L’advertising di Facebook scommette sul retail e punta dritto sui negozi

0

Le proposte di Facebook per quanto riguarda l’advertising sono sempre in fermento. Nuove ed interessanti modalità pubblicitarie saranno infatti introdotte a partire dalle prossime settimane, con particolare attenzione per le esigenze dei negozi.

Facebook introdurrà dei nuovi tool di misurazione dell’efficacia degli ads in relazione a parametri quali l’incidenza dell’investimento pubblicitario sulle visite in-store e sulle vendite offline. Questi strumenti di analytics permetteranno ai brand ed alle catene retail di vedere quante persone visitano un determinato negozio dopo aver visto una campagna su Facebook.

 

Facebook Ads

 

I nuovi advertising tools consentiranno anche di ottimizzare la riuscita di una campagna, monitorando il gradimento del target sulla base delle effettive visite nei negozi, selezionando e valutando in modo minuzioso i risultati e le performance sul singolo store e per cluster geografico. I dati delle presenze in-store saranno naturalmente raccolte da Facebook via mobile attraverso i servizi di localizzazione a disposizione sugli smartphone degli utenti.

Facebook inoltre potenzia le performance dei propri annunci fornendo un’opzione di store locator per le campagne su base locale, permettendo alle persone di raggiungere il negozio più vicino seguendo le indicazioni presenti all’interno dell’annuncio pubblicitario, quali indirizzo, orario di apertura e chiusura, numero di telefono e tempo di viaggio previsto.

Nico Fierro
Vado pazzo per la pizza margherita, Sergio Leone, il mare alle sette della sera, Jorge Luis Borges, la carbonara, Mark Lanegan, le patatine all'una di notte, la faccia di Takeshi Kitano, Johnny Cash, il finale di Papillon, quel genio di Roger Waters, Italo Calvino, il Barolo e Marisa Tomei.

Non perderti la #SMMTO Weekly News!

Ogni settimana notizie, aggiornamenti e hot topics su social e content marketing, e-commerce, startup, growth hacking, mobile & app, web inspiration e lifestyle news.