Facebook Live diventa sempre più interessante grazie alle nuove funzionalità

0

È chiaro ormai come Facebook creda fermamente nel futuro del live streaming e per questo continua a potenziare il suo servizio Live, annunciando nuove feature per broadcaster e spettatori.

 

Full-screen broadcasting

Per rendere l’esperienza di visione ancora più coinvolgente, ora è possibile trasmettere in modalità full-screen, massimizzando lo spazio a disposizione sullo schermo anche con l’orientamento orizzontale dello smartphone.

Facebook Live

Se finora l’aspetto dei filmati live era ristretto al formato square, sia che si tenesse il dispositivo in verticale che in modalità landscape, ora per la trasmissione è possibile sfruttare in modo completo tutto lo schermo, ottenendo un effetto immersivo nettamente più suggestivo ed efficace in termini di engagement per gli spettatori.

 

Streaming fino a 4 ore

Un’altra importante novità è quella relativa alla durata complessiva delle sessioni di trasmissione attraverso Facebook Live: ora i publisher potranno effettuare lo streaming per durate fino a 4 ore, superando il precedente limite di 90 minuti. Ricordiamo che i publisher che si avvalgono del supporto Facebook Graph API invece possono avvalersi dell’opzione per trasmissioni senza alcun limite di durata.

Una maggiore estensione temporale delle sessioni di live streaming fornisce delle rinnovate possibilità espressive e di interazione a disposizione di social strategist e content marketer, che avranno meno limitazioni nel coinvolgere l’audience di riferimento.

 

Nascondere commenti e Reactions

Infine Facebook introduce la possibilità di disabilitare, anche temporaneamente, tutti i commenti e le Reactions che gli utenti inviano in tempo reale come feedback alla trasmissione in corso.

La possibilità di interagire in modalità live durante uno streaming è una componente fondamentale per il successo di una attività di broadcasting, ma è indubbio che possa generare una serie di problematiche collaterali, quali – ad esempio – l’introduzione di elementi di distrazione durante il video o la necessità di moderazione dei commenti in tempo reale per evitare epic fail o abusi anche più gravi.

L’uso di improprio di emoji e Reactions fuori luogo inviate dagli spettatori nel corso di trasmissioni in diretta di eventi di attualità anche dai risvolti tragici ne è l’esempio più lampante e paradossale.

Facebook Live

Per ovviare a queste evenienze potenzialmente sgradevoli, la nuova feature di Facebook Live permette ai creatori dello streaming di nascondere la possibilità di commento, attraverso uno swipe verso destra, garantendo così il focus assoluto sul contenuto video trasmesso, senza distrazioni ed elementi di disturbo.

La release di queste nuove funzionalità, seppur dall’impatto circoscritto, mette in risalto la strategia di Facebook nel rendere il suo servizio Live sempre più appealing, favorendone l’adozione verso un pubblico sempre più vasto.

Le nuove feature di Facebook Live saranno rilasciate questa estate dapprima per iOS e a seguire per Android.

Nico Fierro
Vado pazzo per la pizza margherita, Sergio Leone, il mare alle sette della sera, Jorge Luis Borges, la carbonara, Mark Lanegan, le patatine all'una di notte, la faccia di Takeshi Kitano, Johnny Cash, il finale di Papillon, quel genio di Roger Waters, Italo Calvino, il Barolo e Marisa Tomei.

Non perderti la #SMMTO Weekly News!

Ogni settimana notizie, aggiornamenti e hot topics su social e content marketing, e-commerce, startup, growth hacking, mobile & app, web inspiration e lifestyle news.